30 05 2024

Modello Redditi 2024: le scadenze di versamento

2024-05-30T08:04:39+02:00Maggio 30th, 2024|Studio associato Magnaghi Giannotto|

Il calendario delle scadenze fiscali nasce diverso dal solito: i soggetti privati o per cui non sono stati elaborati gli ISA pagano le imposte l'1 Luglio oppure il 30 Luglio con la maggiorazione dello 0,4%. I soggetti per cui sono stati elaborati gli ISA (anche i forfettari) versano il 31 Luglio, oppure il 30 Agosto con la maggiorazione dello 0,4%.

30 05 2024

Responsabilità dei collegi sindacali: la Camera approva le limitazioni alla responsabilità

2024-05-30T08:01:05+02:00Maggio 30th, 2024|Studio associato Magnaghi Giannotto|

Ieri la camera dei deputati ha approvato all'unanimità il DDL AC 1276 che prevede una modifica alla articolo 2407 codice civile sulla responsabilità dei collegi sindacali. Il testo votato dalla Camera prevede che l'eventuale azione di responsabilità sia parametrata al compenso del professionista. Ad esempio, per un compenso fino a 10mila euro, l'azione di responsabilità potrebbe arrivare a richiedere fino a 15 volte quanto percepito. La proposta di Legge è nata su iniziativa del CNDCEC per tutelare i professionisti, che ...

14 05 2024

L’atto notificato è quello spedito

2024-05-14T08:59:42+02:00Maggio 14th, 2024|Studio associato Magnaghi Giannotto|

Ai fini della notifica dell’atto impositivo, non è sufficiente che la raccomandata sia consegnata all’ufficio postale di pertinenza, ma è necessario che la stessa sia spedita, con la conseguenza che la notificazione deve intendersi nulla, qualora risulti che, dopo la consegna, il plico raccomandato non sia stato inoltrato dall’ufficio postale. Il documento detto “distinta analitica posta registrata”, in cui sono riportati i dati relativi alla spedizione della raccomandata, tra cui la data di spedizione, non ha alcun valore probatorio, e ...

9 05 2024

Superbonus con detrazioni obbligatorie in 10 anni?

2024-05-09T09:22:12+02:00Maggio 9th, 2024|Studio associato Magnaghi Giannotto|

In sede di Commissione Finanze del Senato, il Ministro Giorgetti ha segnalato che sarebbe necessario, ai fini della tenuta dei conti pubblici, di spalmare obbligatoriamente le detrazioni da Superbonus in 10 anni. Tale impostazione sarà inserita fra gli emendamenti al DL 39/2024? “Interventi retroattivi sul Superbonus minerebbero la fiducia di famiglie, imprese e investitori”, hanno già dichiarato il direttore generale dell’Ance Massimiliano Musmeci e il vice direttore generale vicario dell’Abi, Gianfranco Torriero in un comunicato congiunto delle due sigle.

2 05 2024

ChatGPT si potrà addestrare sul Financial Times

2024-05-02T09:41:05+02:00Maggio 2nd, 2024|Studio associato Magnaghi Giannotto|

Il Financial Times concederà in licenza il proprio materiale al produttore ChatGpt per contribuire allo sviluppo di una tecnologia di intelligenza artificiale generativa in grado di creare testi, immagini e codici indistinguibili dalle creazioni umane. Grazie a tale accordo, ChatGpt potrà quindi rispondere alle domande degli utenti con brevi riassunti degli articoli del quotidiano e rimandando al sito (a pagamento) del Financial Times. «Questo significa che i 100 milioni di utenti del chatbot in tutto il mondo potranno accedere alle ...

19 04 2024

Titolari effettivi – Possibile riapertura dei termini

2024-04-19T10:34:59+02:00Aprile 19th, 2024|Studio associato Magnaghi Giannotto|

Sono in corso contatti interlocutori tra il MEF e il MIMIT per la gestione della ripartenza dell'iter di popolamento del registro dei titolari effettivi dopo le sentenze del TAR del Lazio del 9.4.2024 con le quali erano stati respinti i ricorsi presentati da diverse associazioni fiduciarie. Con una successiva nota indirizzata alle Camere di Commercio, il MIMIT aveva confermato nell'11.4.2024 la scadenza del termine per le comunicazioni del titolare effettivo agli uffici del Registro delle imprese, invitando gli Enti camerali ...

19 04 2024

Gli immobili occupati non pagano IMU: interviene la Corte Costituzionale

2024-04-19T08:35:19+02:00Aprile 19th, 2024|Studio associato Magnaghi Giannotto|

La Corte costituzionale (sentenza n. 60 di ieri 18 Aprile 2024) ha ritenuto illegittimo non esentare dall'IMU gli immobili occupati abusivamente nonostante una denuncia penale tempestiva. La decisione evidenzia l'assenza di capacità contributiva del proprietario che non può usufruire della sua proprietà, mettendo in luce l'iniquità di imporre una tassa su una "ricchezza inesistente". La sentenza si allinea a modifiche legislative precedenti che prevedono esenzioni simili, rafforzando la tutela dei diritti dei proprietari in situazioni di occupazione abusiva.

Torna in cima